Del Norte, “Teenage Mutant Ninja Failures”: recensione e streaming

Del Norte, “Teenage Mutant Ninja Failures”: recensione e streaming

I Del Norte sono un power trio di Pesaro con una passione per i suoni anni ’90. Registrato da Alessandro Gobbi e anticipato dal singolo Chun Li, Teenage Mutant Ninja Failures è il loro ep d’esordio autoprodotto. Sei brani che potranno raccontare qualcosa di significiativo ai fan di Wavves, Nirvana, Dinosaur Jr, primi Biffy Clyro, Hüsker Dü.

Del Norte traccia per traccia

Le dosi di sound anni Novanta filtrano alla grande fin dalla traccia di apertura dell’ep, Chun Li, con chitarre in primo piano e voci filtrate. Faceless invece può fare riferimento anche al rock alternativo antecedente, però con occhi sempre puntati su sviluppi compatibili con il lavoro di Hüsker Dü e compagnia.

Old Boy si sintonizza su frequenze più vicine al garage, con propaggini psych e riverberi ovunque. Partenza morbida e poi qualche grado di salita per On the Basement, che può far pensare a band come i Sunny Day Real Estate.

Pa pa pa! tiene piuttosto fede al titolo onomatopeico, ma costruisce arabeschi di chitarra su un tema molto fluido e corrente. Ultima traccia è Space Coyote, in cui il cantato arriva dopo una lunga intro strumentale, per costruire probabilmente il pezzo più sofferto dell’ep.

Un esordiodegno di nota, quello dei Del Norte: la band pesarese è molto integralista riguardo al suono 90s, ma l’interpretazione che dà del copione ha connotati di buona personalità

Se ti piacciono i Del Norte assaggia anche: Flat125

1 Comment

Rispondi