Moma: intervista e recensione

Moma: intervista e recensione

I MoMa si formano a Faenza (Ravenna) cinque anni fa. Dopo aver pubblicato il molto acustico Linked to the stars nel 2013, bissano il discorso ora con A permanent state of transition, che invece fa ricorso più che esteso a sensazioni elettriche. Abbiamo rivolto qualche domanda alla band. “A permanent

Read more
La stanza di vetro, avevo molto da dire

La stanza di vetro, avevo molto da dire

Enrico Marcucci, giovane musicista e autore fermano, che ha scelto come nome d’arte La stanza di Vetro. Al buio è ufficialmente il suo primo ep, per l’etichetta Bananophono: lo abbiamo intervistato. Puoi raccontare la tua storia fin qui? Fin da bambino ho sempre avuto una certa passione per la musica

Read more
Pierpaolo Bonelli e le papere all’assalto

Pierpaolo Bonelli e le papere all’assalto

Tre tracce che raccontano molteplici viaggi a Londra: il dj Pierpaolo Bonelli (https://www.facebook.com/BonelliPierpaolo/?fref=ts) pubblica Lord Town (https://www.beatport.com/search?q=pierpaolo+bonelli+lord+town) e noi gli abbiamo rivolto qualche domanda. Puoi raccontare la tua storia fin qui? Ho iniziato circa 11 anni fa. Un mio caro amico mi invitò a una sua serata e nonostante avessi

Read more
Jumping The Shark, un grande senso di nostalgia

Jumping The Shark, un grande senso di nostalgia

I Jumping the Shark hanno pubblicato il loro secondo disco, Amami, per l’etichetta Bananophono. Registrato, mixato e masterizzato da Paolo Rossi presso “Studio Waves” a Pesaro nel febbraio 2016, rappresenta dichiaratamente un punto di apertura del duo verso sonorità più orecchiabili e una maggiore maturità nell’arrangiamento e nella composizione dei brani. Li abbiamo

Read more
One Boy Band, le energie notturne per lanciarmi

One Boy Band, le energie notturne per lanciarmi

Con un esordio dal titolo 33 Giri Di Boa, Davide Genco si è scelto come moniker One Boy Band e  ha pubblicato dall’etichetta Discipline. Il disco contiene dieci tracce originali e una cover dei Joy Division. Il cantautore e musicista siculo-brianzolo si è accompagnato con chitarra, loop-station e ukulele per

Read more
Maione, ho capito che quello era il mio mondo

Maione, ho capito che quello era il mio mondo

Maione, ex cantautore del Club Tenco, chitarrista di Rhapsodija Trio, ha un curriculum eccellente (ha lavorato con Michele Serra, Antonella Ruggiero, Antonio Albanese, Moni Ovadia, la Compagnia Abbondanza/Bertoni, partecipando ad alcune colonne sonore di film tra cui “Pane e Tulipani” e “Agata e la tempesta” di Silvio Soldini), è poeta,

Read more
Lomax: la costante sono i volumi alti

Lomax: la costante sono i volumi alti

Benché la loro pagina Facebook sembri voler dimostrare il contrario, soprattutto attraverso le immagini, i Lomax sono una band di Modena piuttosto aggressiva, che ha appena pubblicato l’ep Oggi odio tutti, giusto per conferma. Cercando di filtrare tra gli influssi hardcore, noise e post punk che il trio propone li

Read more
La bestia CARENNE: una rediviva immaturità

La bestia CARENNE: una rediviva immaturità

Coriandoli è il nuovo disco de la bestia CARENNE, e si tratta di un disco “nuovo” da molti punti di vista, soprattutto da quello delle scelte sonore (qui la recensione). Tra i coriandoli sparsi dalla bestia abbiamo cercato di inserire qualche domanda, a cui ci hanno risposto, tra una citazione

Read more
Polaris: intervista e recensione

Polaris: intervista e recensione

Si chiamano Polaris, sono un “progetto” e non una band “chiusa”, e di sé parlano così: “è uno strano progetto dadaista. Puzza di alcol e anni 70, sudore e oscurità”. Un bel quadretto, non c’è che dire. Però nel disco omonimo ci sono vaste dosi di sax, post rock e

Read more
Il Vuoto Elettrico: perché il tempo è un cerchio piatto

Il Vuoto Elettrico: perché il tempo è un cerchio piatto

Traum è il secondo album della band bergamasco-bresciana de Il Vuoto Elettrico, composta da Paolo Topa, Davide Armanini, Giuseppe Ventagliò, Mauro Mazzola e Luciano Finazzi. Un concept album sulla vita, “su cosa siamo stati, cosa siamo e come saremo” , prodotto da Xabier Iriondo, storico chitarrista degli Afterhours. Abbiamo rivolto

Read more