Uno spliff a testa è il secondo videoclip tratto da Vibrazioni positive, il nuovo album di Babaman uscito il 25 settembre per Trumen Records. Il brano, che sul finale omaggia Jacob Miller, è il risultato di un fine lavoro di ricerca portato avanti negli studi torinesi di Trumen sotto la direzione artistica di Roberto Di Stefano.

“Il discorso e’ molto semplice – spiega Babaman -, il proibizionismo ha fallito. La cannabis e’ una pianta medica utile nella cura di molteplici patologie come asma e glaucoma. Può diventare un combustibile, un tessuto, cibo, una corda o addirittura carta su cui stampare. Non esiste un overdose o un coma etilico causato da cannabis, non uccide, non è un veleno. Possiamo dire la stessa cosa per l’alcool che è legale? Basta con l’ipocrisia, legalize it!”.