Denise Battaglia: la resa al cambiamento è necessaria in qualsiasi tipo di relazione

In featuring con Edgar Allan Pop, Denise Battaglia ha pubblicato il nuovo singolo, Tutto cambia. Le abbiamo rivolto qualche domanda.

Come riassumeresti il tuo processo creativo per Tutto cambia?

Tutto è nato dall’intro. Lo scrissi alla fine della mia convivenza per poi dimenticarmelo, ritrovandolo qualche anno più tardi nelle “memo vocali” di un vecchio telefono. Strofa e ritornello arrivarono di getto. Invece più ardua fu la ricerca del feat. Volevo una voce maschile. Dopo una serie di “no” e qualche idea che non mi aggradava scrissi a Enrico (Edgar Allan Pop). Non so perché, nonostante l’amicizia che ci unisce, non avevo pensato a lui prima. Scrisse la seconda strofa il giorno stesso.

Il brano parla della fine di una relazione e dell’arrendersi al cambiamento, credi possa riferirsi a qualsiasi tipo di relazione?

La resa al cambiamento è necessaria in qualsiasi tipo di relazione. Questo brano porta con sé però il sapore aspro della fine di una relazione amorosa.

Come si è sviluppato il rapporto artistico con Edgar Allan Pop durante la stesura di “Tutto cambia”?

Io ed Enrico eravamo già amici. Lavorare con lui è stato naturale e divertente. Credo che questo collaborare abbia accresciuto la reciproca stima.

La tua collaborazione artistica dei sogni?

Amo il Groove dei Calibro 35.

Pagina Instagram Denise Battaglia