Francesco Sbraccia: “Tocca a me” è il nuovo video #TRAKOFTHEDAY

Tocca a me è il singolo estratto da Etimologia, primo lp del cantautore teramano Francesco Sbraccia in uscita per Genziana Dischi.

Con un brano onirico dalle tinte elettroniche, Sbraccia torna a collaborare con il videomaker Angelo Di Nicola dopo l’esperienza de La tua qualità (ormai intorno alle 20.000 riproduzioni su Youtube), stavolta sfruttando la tecnologia dei video immersivi a 360°. E’ così tutta in mano all’utente la possibilità di scegliere cosa guardare: con uno smartphone basta ruotare su se stessi per cambiare punto di vista sulla scena.

L’immersione dello spettatore nel video è sottolineata dalla coreografia – rappresentata dagli studenti Leonardo D’Ercole, Elenoire Di Mattia, Miriana Di Pietro, Elena Palombieri, Giulia Pela – del prof. Pier Paolo Trani, docente di tecniche della danza contemporanea al Liceo Coreutico di Teramo, appositamente realizzata per avvolgere chi guarda da più punti contemporaneamente.

Ancora una volta tanta Teramo, quindi, nel team creativo che affianca Sbraccia; ma c’è anche l’apporto di un’eccellenza transprovinciale: il mastering di “Tocca a me” – e dell’intero lp – è stato curato infatti da Giovanni Versari, già al lavoro con Muse, Niccolò Fabi, Negramaro e molti altri artisti di spicco del panorama musicale nazionale e internazionale.

“Ci sono momenti nella vita di ognuno in cui si mette in discussione tutto, forse troppo. E ci si ritrova svuotati. In uno di questi momenti ho scritto “Tocca a me”, uno dei brani che formano l’anima elettronica di “Etimologia”. È il viaggio verso un me stesso che mi somiglia di più. Più consapevole, più orientato, con meno paure.”

Pagina Facebook