Locus Festival: grandi nomi dal 15 luglio al 7 agosto

KAMASI WASHINGTON locus festival

Nel cuore della Valle d’Itria, quest’anno si svolgerà la XII edizione di uno dei festival italiani più internazionali: il Locus Festival, dal 15 luglio al 7 agosto a Locorotondo. Lo “Spazio” sarà il tema della XII edizione, che si svilupperà attraverso percorsi musicali “avventurosi”, l’arte e il design d’avanguardia, fra grandi performance e installazioni di luce che animeranno uno dei borghi più belli d’Italia: Locorotondo, un magico angolo di Puglia incastrato tra le splendide spiagge dell’adriatico e le morbide colline dell’entroterra.

Dal 15 luglio al 7 agosto, si svolgerà lo straordinario programma artistico del 2016, articolato in quattro weekend dedicati principalmente a sonorità d’avanguardia provenienti da New York e dal Regno Unito. I primi nomi confermati sono: il 23 luglio l’icona dell’hip hop DJ Premier live con la sua band The Badder da New York; il 5 agosto il live set del giovane genio inglese dell’elettronica Floating Points live; il 27 agosto l’attuale star della black music e del jazz americano Kamasi Washington per uno speciale evento extra Locus.

Guida musicale e ispirazione della XII edizione del Locus sarà il grande Sun Ra, leggendario musicista americano (1914-1993) il cui approccio “afrofuturista” al jazz ha ispirato tanti artisti geniali in molteplici ambiti musicali. Con il suo motto space is the place, percepiremo il Locus come spazio, e lo spazio urbanistico di Locorotondo (luogo rotondo) come una rappresentazione del cerchio cosmico.

Oltre ai grandi concerti sul main stage, la magia di questi luoghi antichi sarà enfatizzata da molte altre iniziative. Una grande novità del 2016 sarà un progetto site  specific creato da Felice Limosani, artista crossmediale di fama internazionale: Locus Light Exhibition sarà una vera esperienza tra l’anima del luogo e i linguaggi innovativi dell’arte digitale, con il supporto di Audi che si conferma per il secondo anno come official partner del Locus festival.

Il programma del festival continua con altre fondamentali iniziative: le conferenze Locus Focus ci faranno conoscere meglio la musica del festival e la sua storia, grazie all’ausilio di autorevoli esperti fra cui Ashley Kahn da New York e gli italiani Ernesto Assante e Gino Castaldo che terranno una speciale “Lezione di Rock” su David Bowie.

Fondamentali per questa edizioni saranno anche le proposte di clubbing ed elettronica: con Locus Future Sound il festival si sposta dal paese alle contrade della valle d’Itria, in location come il Mavù, uno dei più suggestivi club d’Italia, per dj set all’avanguardia della scena elettronica internazionale.

La notte dei dischi volanti invece riporterà il clubbing nella dimensione del borgo antico fra le installazioni Locus Lights, con un format esclusivo che vedrà diversi grandi dj in azione su terrazzi e balconi fra le cummerse, i tradizionali tetti aguzzi di Locorotondo.