Il cantautore siciliano Petrolà è tornato con A Buon Mercato, un nuovo singolo che fa della malinconia per una storia d’amore ormai naufragata e dell’empatia nei confronti di un dolore altrui.

A buon mercato racconta in terza persona il dolore di un uomo che, dopo la fine di una storia d’amore, è costretto a ricominciare da zero, facendosi carico non solo del peso di una relazione naufragata, ma anche di un conflitto legato alla sfera economica. Nel video del brano è stato evidenziato come, purtroppo, molto spesso i soldi possono arrivare a cancellare un sentimento.

Pagina Facebook