Volevo parlare di donne. Non le donne “dolcemente complicate”, non le donne “a un telefono