Lo invocavamo ieri, finalmente è arrivato: lo scandaletto sanremese è servito, sotto forma di scarpe