https://www.youtube.com/watch?v=taAnvg5T4q0&feature=youtu.be

E’ stato uno dei protagonisti di Forte Forte Forte, e i miei piccoli lettori sanno quanto io ami i talent show. Tuttavia Vincenzo Scafarto in arte Vyncent debutta nel mondo della discografia italiana con una canzone dal titolo emblematico: Ti voglio male (FM Records). Scritta dallo stesso Vyncent – e prodotta da Francesco Cataldo (già con Mannarino), arrangiatore e compositore conosciuto proprio dietro le quinte del programma televisivo andato in onda la scorsa stagione su Rai Uno.

«Io e Francesco non ci siamo presi subito – racconta Vyncent – ma dopo una chiacchierata sul nostro mito Freddie Mercury si è aperto un mondo, e una volta uscito dallo show gli ho subito chiesto di collaborare alle mie canzoni, che scrivo da molti anni. Nonostante la stima poteva nascere un disastro, e invece…».

Ecco, ci mancava giusto il mito di Freddie Mercury. Eppure la canzone è divertente. «Credo fermamente nel karma – continua Vyncent – e non ho mai augurato niente di cattivo a nessuno: dopo ogni bastonata mi focalizzo sempre su me stesso e mi ripeto “andrà meglio a te”. Quando ho scritto questo pezzo, però, avevo una forte esigenza di sfogarmi, di strapparmi tutto fuori… a volte la “filosofia” non basta più e bisogna prendere a testate qualcuno. Io lo faccio con musica e parole».

«Questo video va aggiunto nel curriculum alla voce “Cose più divertenti mai fatte nella vita” – confessa Vyncent – perché rispecchia pienamente il mood della canzone. Al primo ascolto ti lasci travolgere dal sound frizzante, ma non appena ti concentri sul testo capisci che nonostante le rime sole/cuore/amore non ti sto parlando di quello. E l’intento del video è proprio questo: far vedere l’altra faccia della medaglia, che sia di una coppietta felice, del maschione moderno o delle buone maniere che nascondono intenti molto, molto differenti».

Le coreografie sono di Massimiliano Balestra (all’opera nell’ultimo tour di Renato Zero), mentre le riprese sono state affidate a Simone Petrella e Daniele Pugliese di CASA SURACE (www.casasurace.com) il collettivo napoletano da milioni di visualizzazioni che con i loro video virali – dal fenomeno Tony Cotina a La Pasqua al tempo dei social network – hanno invaso la rete.

«Vorrei che questa canzone diventasse una sorta di tormentone – conclude Vyncent – ma non solo estivo. Il mio desiderio è che ognuno canti, gridi “ti voglio male” in maniera liberatoria, una dedica a tutto quello che ha provocato ferite, dolore o semplicemente “prurito”. Diciamo basta a tutto questo con un tormentone contro il tormento… ma sempre e comunque con un grosso, grasso sorriso stampato sulla faccia».