America: “Mani” è il nuovo video in anteprima su TRAKS

Mani è il titolo del primo singolo di Sofia Anessi in arte America, giovane cantautrice bresciana già voce dei Lostinwhite, band soul/funk/acid jazz in orbita Irma Records, qui al debutto in veste di solista, con un progetto dai toni più delicati e introspettivi ma non meno vividi e intensi. Il video è oggi in anteprima esclusiva su TRAKS.

Caratterizzato da un approccio ritmico inconsueto, con la strofa e il ritornello in due tempi diversi e non correlati, che pure si collegano tra loro elegantemente grazie all’effetto collante della melodia, il brano – scritto e cantato in italiano – presenta una strumentazione “classica” con batteria, basso, pianoforte, organo e qualche spruzzata di pad.

Atmosfere sonore amplificate in immagini dal videoclip in uscita il 30 aprile su You Tube, girato a Clusane d’Iseo e diretto da Marco Jeannin della casa di produzione 5e6, tra fuoriserie cabriolet, panoramiche lacustri e cartoline di amori impossibili.“‘Mani’ è nata non da un evento o un’occasione specifica, ma da un insieme di ricordi ed emozioni che non mi abbandonavano anche dopo tanto tempo”, racconta America.

“E in effetti, la canzone è tutta una rievocazione di immagini, un ricordo del passato che però non riesce a svanire. Volevo che si vedesse quasi una fotografia di quello che le parole raccontano, e l’immagine delle mani che tremano mi ha sempre affascinato, tanto che infatti la canzone è tutta lì, in due mani che tremano e che sottintendono già tutto il resto…”

Già disponibile su tutte le piattaforme digitali, Il singolo anticipa e apre idealmente la strada al primo ep di America, intitolato Stage 1, attualmente in lavorazione. “Nell’immaginario di tutti l’America rappresenta qualcosa di grande, lontano, qualcosa da scoprire. Anche per me è così, e forse anche un po’ di più: l’America mi ha sempre chiamata per qualche motivo, e l’ho sentito in ogni canzone, in ogni libro che ho letto. Mi piace la libertà, mi piace la possibilità di lavorare e impegnarmi per raggiungere i miei (tanti) sogni, e non pensavo ci fosse modo migliore per esprimerlo se non chiamandomi così: America”.

Pagina Instagram America