Porta la firma di Cisco il brano Aquile Randagie, inserito nella colonna sonora dell’omonimo film dedicato allo scoutismo.

Aquile Randagie, scritto dal regista Gianni Aureli insieme a Massimo Bertocci, Francesco Losavio e Gaia Moretti, racconta la storia di un gruppo scout capace di ribellarsi al decreto diramato dal governo fascista che ha imposto la chiusura di tutte le associazioni giovanili.

Nell’opporsi al divieto, il gruppo di giovani e ragazzi crea le Aquile Randagie, portando avanti le attività scout in clandestinità per mantenere la promessa di aiutare gli altri in ogni circostanza.

Dopo il 1943, i ragazzi danno vita al movimento scout clandestino che supporterà la resistenza fino alla fine della guerra.

Insieme ad alcuni docenti del collegio San Carlo, le Aquile Randagie entrano a far parte di OSCAR – Organizzazione Scout Cattolica Assistenza Ricercati, riuscendo a far scappare in Svizzera più di 2000 persone ricercate dai nazifascisti.

A proposito della sua partecipazione alla colonna sonora, Cisco racconta: “Alcuni anni fa dei ragazzi mi hanno proposto di partecipare alla colonna sonora di un film.

Si trattava di una storia di resistenza, ma diversa dal solito, che vedeva in primo piano un gruppo di scout, le Aquile Randagie.

Io non la conoscevo, mi sono documentato e ne è nata una canzone in vecchio stile che completa i titoli di coda di questo pezzo di storia italiana“.