Dente legge De Crescenzo per We Reading

Con l’inizio del 2020 riprende anche la stagione milanese di We Reading in scena all’Apollo Club. Se negli scorsi mesi si sono avvicendati sul palco del noto locale sui Navigli La Rappresentante di Lista, Tyler, Venerus e Lucio Corsi, il prossimo 15 gennaio alle ore 21 sarà il turno di Dente di raccontarsi attraverso le parole di un libro da lui selezionato. 

Il cantautore emiliano guiderà il pubblico in un viaggio alla scoperta de Il Dubbio, uno dei saggi più famosi di Luciano de Crescenzo, scomparso la scorsa estate. Ripercorrendo le tre domande affrontate dallo scrittore napoletano quali “È il caso o il destino a governare il mondo?”, “Cos’è il tempo?”, “Cos’è lo spazio?” si cercherà di dar loro delle risposte. O più semplicemente si dubiterà anche di loro.

Giuseppe Peveri detto Dente, nasce a Fidenza (PR) nel 1976. Poco più che adolescente, intraprende la sua avventura musicale come chitarrista dei Quic, passando per la band La Spina, con cui pubblica due album alla fine del secolo scorso, per poi intraprendere la carriera solista nel 2006. Dente è uno dei più apprezzati cantautori italiani, un musicista che negli anni ha conquistato un pubblico sempre più numeroso e affezionato riuscendo a imporre il suo personalissimo linguaggio pop dai tratti essenziali e ricercati.

A oggi ha pubblicato sei album in studio, un ep e un libro. Ha collaborato con numerosissimi artisti del panorama italiano come Perturbazione, Arisa, Le Luci della centrale Elettrica, Manuel Agnelli, Coez, Brunori s.a.s., Enrico Ruggeri e Selton per citarne solo alcuni.

Pagina Facebook