Edoardo Chiesa: “Come si fa” è il nuovo video

Come si fa è il secondo singolo di Edoardo Chiesa dopo Due come noi: una canzone che racconta di quanto sia necessario, importante e allo stesso tempo difficile riuscire a guardare avanti tenendo stretto a sé il passato e di quanto le cose che sembrano semplici e ovvie, spesso, non lo siano affatto. 

È una canzone con l’atmosfera scura ma anche illuminata dalle sue due protagoniste che dialogano e si mettono a confronto nel mezzo del cielo notturno: due stelle. La prima è lassù a brillare da molto tempo, la seconda è una stella cadente.

Sta tutto qui, nei versi della seconda strofa: “E tu ti sei mai chiesta Come si fa a continuare a ricordare, a non perdere il filo mai e a riuscire a lasciarsi andare, e tu ti sei mai chiesto Come si fa a continuare a cadere?

Come si fa è accompagnata da un video diretto da Niccolò Uzzauto e ideato dallo stesso Edoardo Chiesa. Il corridoio di un’autorimessa poco illuminata, un uomo serio in abito scuro, un incontro segreto, forse uno scambio.  Non tutto però fila liscio. 

Quello che sembra essere l’inizio di un classico film d’azione si trasforma presto in un percorso pieno di trappole e distrazioni che mette in discussione la buona riuscita della missione e la serietà del protagonista. Il tutto è pensato per mettere in risalto le parole del ritornello “E chi l’ha detto che eravamo veri e chi l’ha detto che eravamo noi e chi l’ha detto che eravamo seri” e porre ancora una volta l’accento su quanto sia importante riuscire a rispondere con un bel sorriso agli ostacoli che la vita ci pone e su quanto la consapevolezza di sé sia il punto focale da cui dover partire per poter confrontarsi con ciò che ci circonda. Perché in fondo alla domanda “come si fa?” spesso non ha nemmeno senso dare una risposta. 

Pagina Instagram Edoardo Chiesa