La solitudine e l’emarginazione sono raccontate nell’ultimo video di N.A.I.P.: All’alba di questo Natale.

Un uomo con una busta in testa vaga per le vie di una città addobbata per Natale: “siamo qui, in questo vortice chiarissimo, posto indecifrabile, luci occasionali e pensieri notturni”. L’uomo è solo, compra una ghirlanda che indossa come sciarpa, va al supermercato, guarda le vetrine, prende l’autobus, in pochi si accorgono di lui. Alla fine torna a casa dove sta in ammollo nella vasca del suo “pacifico inquietante oblio ambiguo”.

Il video è molto cupo, notturno, malinconico ed è così che N.A.I.P. decide di terminare il racconto “cinematografico” del suo primo album, Nessun Album in Particolare.

Pagina Facebook