La “confezione” è quella di un kolossal, almeno per i canoni della musica indipendente italiana: