Che Bartolini sia uno dei cavalli su cui scommettere in questo 2020 ormai è cosa certa. L’artista, classe 1995, prosegue il suo lavoro nella giusta direzione, pubblicando il video di Sanguisuga, uno dei brani estratti dal suo album di debutto Penisola, uscito lo scorso aprile.

Sogni infranti, illusioni e delusioni, raccontati con la fresca schiettezza che lo contrddistingue. Il video ha come protagonista l’automobile, che accompagna Bartolini attraverso le fasi cruciali della sua adolescenza: rapporti d’amore che sfociano in gelosie tipiche di quell’età; le scorribande con gli amici; i momenti vissuti con il padre, prematuramente scomparso. Nella parte finale del video, la ripartenza verso una nuova meta, con la serenità di chi riesce a lasciar andare.


“Ho sempre voluto raccontare in qualche modo la mia vita, conciliare il mio essere schivo e riservato con la voglia di rappresentare, attraverso l’arte, le mie esperienze e quelle della mia generazione. Questo video racconta in pochi minuti quello che sono oggi”.

Pagina Facebook