KeepOn: ecco il rapporto completo sull’attività dei live club #TRAKSCLUB

keeponL’annuale raduno dei Live Club italiani organizzato da KeepOn si è svolto tra Milano e Bologna ed è stata la consueta occasione di confronto fra musicisti, Live Club, agenzie di booking e operatori del settore in genere, nonché un’opportunità formativa per i direttori artistici dei club italiani. Non sono mancate le esibizioni dal vivo (Calcutta, Pierpaolo Capovilla, C+C Maxigross e molti altri) e le premiazioni (IOSONOUNCANE come Best Live Act 2016, Calcutta come Migliore Rivelazione e Fabio Rondanini come Miglior Musicista).

Presentato in anteprima in questo prestigioso contesto, KeepOn annuncia ora ufficialmente la pubblicazione del Live Club Report, il primo documento che svela tutti i numeri della musica dal vivo in Italia. Frutto di un lungo lavoro di ricerca e di raccolta dati, l’analisi di KeepOn dimostra come questo settore rappresenti una fetta importante dell’economia della cultura in Italia e si pone come base statistica su cui intavolare discorsi volti anche a far riconoscere alle istituzioni l’importanza della rete dei Live Club italiani, che com’è noto mancano totalmente di sostegno pubblico.

Alcuni rilevazioni e tendenze:

Il totale dei ricavi da concerti o performance musicali in genere ammonta a 2,9 miliardi di euro (periodo 2012/2014)
il pubblico di musica live è cresciuto del 12,4 % dal 2014 ad oggi
il numero dei locali aderenti al Circuito è cresciuto del 10 % tra la stagione 2014/15 e 2015/16
6,5 milioni. È il numero di persone che hanno fruito di musica live nella stagione 2015/16 per un aumento del 12 % rispetto alla stagione precedente
+ 28,4 %. E’ l’aumento degli artisti coinvolti in esibizioni live in Italia, mentre la quantità di concerti è rimasto invariato (605 a settimana).

KeepOn LIVE è il primo vero circuito nazionale dedicato ai Live Club e a tutti gli operatori della musica dal vivo originale italiana. Un Circuito reale basato su rapporti concreti che coinvolge Live Club, festival, radio, agenzie di booking e tutti coloro che si impegnano per dare un futuro alla dimensione live della musica, oltre ovviamente ai musicisti e a tantissimi appassionati di musica.

Il fine ultimo è quello di creare un Circuito consolidato che permetta di dare maggiore visibilità nazionale ed europea a tutte le realtà live locali, maggiore importanza ai direttori artistici dei Live Club e dei festival, come punti di riferimento per tutti i musicisti e tutti gli appassionati, favorendo una maggiore coesione nazionale in tutto l’ambiente per poter affrontare le diverse problematiche locali e suscitare un interesse sempre crescente verso la musica dal vivo, mettendo in contatto chi suona con chi fa davvero suonare.

Per consultare integralmente il documento di KeepOn ecco i link: 1 e 2