Mediterranea Nadir in anteprima esclusiva su TRAKS!

TRAKS ospita in anteprima esclusiva Mille, il nuovo album dei Mediterranea Nadir: puoi ascoltarlo cliccando qui. "Mediterranea Nadir" è il nome della barca di Eugenio Larcati, ricco nobile romano devastato dalle contraddizioni della modernità, alterego immaginario di Eugenio Bellon.

Conosce Arrigo (Enrico Gallana) tramite Olmeda, futuro bassista del gruppo, con cui scrive musica dal forte accento cantautorale. La prima formazione si completa con Mattia Bottaro alla batteria.

Dopo una prima fase di sperimentazione intorno al genere latin, entra a far parte del gruppo Eddie (Andrea Vettor), come tastierista, con il quale la band assume una dimensione definitiva, rivisitando quel genere sperimentale ma dal forte carattere pop, tipico dell’Italia anni ‘80.

Mediterranea Nadir traccia per traccia

Si parte da Vicina, brano squisitamente pop e melodico con qualche sapore mediterraneo (e oltre), con arrangiamento curato.

Roma barocca cambia ambientazione, ma le sonorità rimangono morbide e un po' ammiccanti, avvolte in un morbido manto pop.

Un po' più acida Long Island, che lascia più spazio ai suoni sintetici ma li stempera con ritmi leggeri e quasi tropicali.

Riccioli di chitarra e un po' di gelosia sparsa a velo su Pioggia, Capelli e Taxi, uno di pezzi più itpop del disco.

Si accelera con Domenica Marina, con il basso impegnato a fornire una tessitura fitta sulla quale le malinconie della canzone scivolano.

Novembre tropicale parte da un giro di chitarra acustica, poi aggiunge malinconia corale, fra una citazione dei Tenenbaum e diversi livelli sonori.

E' invece il drumming a diventare protagonista in una improvvisamente rumorosa Silenzio, con ritmi che si sovrappongono e sfiorano concetti dance.

Nostalgia di un nome riprende il filo con tutti i modi della ballad morbida, tessuta su armonie vocali e su momenti improvvisamente ad alto volume ma comunque soft.

Il pezzo più strano del disco arriva alla fine: Mille, che è anche la title track, ha un testo piuttosto particolare e anche suoni che prendono direzioni non previste.

Buona qualità nel disco dei Mediterranea Nadir, che all'ormai classico connubio tra testi cantautorali e pop con un po' di vintage dentro aggiungono una cura dei dettagli sonori piuttosto peculiare.

Genere: itpop

Se ti piacciono i Mediterranea Nadir assaggia anche: Pereira

Pagina Facebook

Nessun commento ancora

Lascia un commento

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi