Saranno aperte fino al 31 ottobre le iscrizioni al concorso nazionale Premio Musica contro le mafie, giuto quest’anno alla decima edizione.

Tema di questo nuovo concorso, organizzato dall’Associazione Musica contro le mafie della rete di Libera, sarà #Oltreiconfini.

Un invito a stimolare il pensiero di un mondo senza barriere e senza divisioni di credo e razza.

Una creatività che vuole spingere verso il desiderio di cercare l’unione nella diversità e farsi portatrice di un cambiamento profondo alla cui guida si trova la musica con gli artisti in prima linea.

Come funziona l’iscrizione?

Fino al 31 ottobre è possibile iscriversi gratis seguendo le procedure che compaiono sul sito di Musica Contro Le Mafie (potete cliccare qui per accedere direttamente alla procedura di iscrizione).

Dopo una prima fase di giudizio popolare fatto tramite social network, a novembre saranno tre differenti giurie, social, studentesca e tecnica, a decretare i dieci finalisti che si esibiranno dal vivo nelle finali nazionali di dicembre a Cosenza.

La partecipazione, come già ricordato, è gratuita e ha come obiettivo una accurata selezione di realtà artistiche con una spiccata sensibilità per i temi sociali, anti-mafia e soprattutto per la diffusione di Buone Idee e Buone Prassi attraverso la musica.

Il concorso, grazie al sostegno di importanti parter, contribuisce alla crescita artistica e offre premi utili all’accrescimento professionale.

A trionfare nella scorsa edizione è stato Gero con il brano Svuoto il bicchiere, dedicato alla vita e alla voglia di vivere del giudice Paolo Borsellino, vincitore di un tour nazionale.

Il trio Abc Positive si è portato a casa il premio speciale per gli artisti under 35 con il brano che racconta la storia di un padre di famiglia vittima della mafia.

Il trio romano ha vinto una borsa di produzione da reinvestire per lo sviluppo dell’attività artistica.

Entrambi i vincitori principali della decima edizione del Premio si esibiranno alla cerimonia di consegna dei premi a Casa Sanremo a febbraio 2020, durante la settimana del Festival della Canzone Italiana.

Cosa riceve in premio il primo classificato?

Il vincitore della decima edizione del premio riceverà:

  • showcase in alcuni dei più importanti festival italiani grazie alla partnership con Keepon Experience e Doc Servizi
  • esinibione sul palco dell’Uno Maggio Libero e Pensante di Taranto 2020
  • ospite in più tappe di Casa Sanremo Tour 2020 e showcase presso casa Sanremo
  • borsa di studio/produzione destinata allo sviluppo della propria attività artistica

Un altro premio che contribuisce allo sviluppo e alla crescita artistica è il premio Speciale La Musica Può – Under 35, rivolto agli artisti e autori sotto i 35 anni che consiste nella realizzazione di un prodotto video/documentario della propria esperienza a Sanremo durante la cerimonia di premiazione, una troupe a disposizione in giro per la città della musica italiana.

Tra gli altri premi speciali che verranno assegnati dalla giuria si evidenzia la possibilità di partecipare direttamente alle fasi finali del contest 1MNEXT, inziativa ufficiale che da diritto a uno slot per il palco del concerto del Primo Maggio di Roma.

Inoltre la Menzione Speciale del Club Tenco darà all’artista la possibilità di esibirsi in una delle manifestazioni da loro organizzate.

La Targa Giovani Autori sarà assegnata dalla SIAE a uno degli artisti più giovani in concorso.

Ancora, il premio Officine Buone darà la possibilità al vincintore di un tour acustico in una serie di Strutture Ospedaliere e la partecipazione come ospite nella Finale Nazionale di Special Stage nel mese di giugno.

Inoltre, sarà assegnata una borsa di produzione o studio grazie ad ACEP e Unemia.

Per maggiori informazioni


Associazione Musica contro le mafie on line

Web site: https://www.musicacontrolemafie.it/
Facebook: https://www.facebook.com/musicacontrolemafieofficial/
Instagram: https://www.instagram.com/musicacontrolemafie/ 
Email: premio10@musicacontrolemafie.it