Paolo Spaccamonti e Jochen Arbeit, “CLN”: recensione e streaming

Paolo Spaccamonti prosegue nei suoi incontri ad alto livello e stavolta incoccia in un peso massimo come Jochen Arbeit degli Einstürzende Neubauten. Il risultato è CLN, un disco sperimentale e con influenze che svariano dall’ambient all’elettronica a più vasto respiro, naturalmente con una parte centrale per la chitarra. Il disco, pubblicato da Boring Machines ed EFT, esce soltanto in 300 copie di vinile bianco.

Paolo Spaccamonti e Jochen Arbeit traccia per traccia

La Track I è ambient-ale e introduttiva, con sensazioni morbide e diffuse. Altre le caratteristiche di una piuttosto infuriata ed estrema Track II, in preda a una sorta di isteria elettrica.

Con la Track III i toni si abbassano e i tempi si allungano, come se passate le prime schermaglie l'intento fosse di lavorare più in profondità.

Track IV prosegue nel lavoro sotterraneo, affidandosi a un movimento percussivo profondo che consente alla chitarra di spaziare un po’, anche se in modo sommesso e piuttosto malinconico.

Con Track V invece i tempi si accorciano di nuovo e si assume come dato di fatto un giro di chitarra ripetuto e un'atmosfera un po' desert rock. Track VI rispetta uno schema simile, ma con maggior distacco tra la chitarra solista e il background sottostante (e ronzante).

Si chiude con Track VII, in cui la vibrazione diventa dominante e detta la linea, in un incedere pesante e minaccioso.

Al netto di una creatività sonora strabocchevole, Paolo Spaccamonti e Jochen Arbeit si lanciano senza paracadute su percorsi sperimentali come se collaborassero insieme senza frizioni da sempre.

Se ti piacciono Paolo Spaccamonti e Jochen Arbeit assaggia anche: Eraldo Bernocchi

Pagina Facebook

Nessun commento ancora

Lascia un commento

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi