Premio Pierangelo Bertoli, la finale il 18 ottobre

Si svolegà venerdì 18 ottobre, nella splendida cornice del Teatro Storchi di Modena, la serata finale del Premio Pierangelo Bertoli.

Il riconoscimento, dedicato al cantautore sassolese e giunto quest'anno alla settima edizione, è indetto dall'Associazione Culturale Montecristo, con l'appoggio della famiglia Bertoli.

Direttori artistici del concorso sono Alberto Bertoli e Riccardo Benini.

A condurre la serata finale dell'edizione 2019 sarà Andrea Barbi.

Nei mesi scorsi, al Teatro Dadà di Castelfranco Emilia, si sono svolte le semifinali dal vivo della sezione Nuovi Cantautori.

Da questa tornata sono otto i finalisti scelti; Mattia Bonetti di Massa Carrara con Il mio ultimo giorno in prigione e la cover di Bertoli Il centro del fiume; Chiaradia di Treviso con il brano Ancora Spazio e Eppure Soffia; Costa Volpara di Viterbo con Linda e Filastrocca a motore; Rossana De Pace da Taranto con Blabla e 301 Guerre fa; Roberta Guerra da Genova con Tagliati a metà e I miei pensieri sono tutti li; Francesco Lettieri da Napoli con Ho un sacco di voglie e Dalla finestra; Giuseppe Libè da Piacenza con Passo dopo passo e Cent'anni di meno e, infine, Giulio Wilson da Firenze con Uacciuari e Italia d'oro.

Per i cantautori emergenti in palio la possibilità di aggiudicarsi il premio Pierangelo Bertoli Nuovi Cantautori che, grazie a una collaborazione con SIAE, metterà in palio tremila euro oltre alla partecipazione a manifestazioni di prestigio collaterali, anche televisive, che si svolgeranno in Italia nel 2020.

Anche per quest'edizione, grazie a Nuovo imaie, verrà corrisposto a uno degli otto finalisti un premio di quindicimila euro per la realizzazione di un tour.

Sarà inoltre assegnata la Borsa di Studio ACEP/UNEMIA del valore di duemila euro, come supporto all'attività discografica o formativa di uno degli otto finalisti.

Per tutti i finalisti, ci sarà la possibilità di suonare con l'orchestra formata dai musicisti di Pierangelo Bertoli e diretta da Marco Dieci.

Come ogni edizione del premio Bertoli, non mancheranno i big.

Anche per loro è previsto un riconoscimento che sarà assegnato al cantautore della musica italiana con una lunga e comprovata carriera di succeso e almeno 15 album all'attivo.

Negli anni scorsi sono stati insigniti del premio artisti come Eugenio Finardi, Luca Carboni, Stadio, Enrico Ruggeri, Francesco Guccini e Nek solo per citarne alcuni.

Sarà conferito anche il Premio Pierangelo Bertoli A muso duro a un cantautore che abbia trattato il tema dell'anticonformismo e dell'indipendenza intellettuale; il Premio Pierangelo Bertoli Per dirti t'amo, invece, sarà assegnato a chi avrà affrontato il tema dell'amore anche sul piano universale.

Ancora, il Premio Pierangelo Bertoli Italia d'oro, andrà a chi racconta la situazione politico-sociale contemporanea o prospettica.

Ad assegnare i premi ci penserà una giuria composta da personaggi illustri del mondo della cultura, dell'arte e della letteratura italiana.

Il premio Bertoli vuole ricordare il valore artistico di Pierangelo e vuole premiare i cantautori che siano capaci di arrivare al cuore delle persone attraverso i contenuti dei loro testi, l'impegno sociale e il non conformismo.

Nessun commento ancora

Lascia un commento

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi