Recensione: We Are Waves, “Promixes”

we are wavesNon un disco di remix, ma di riletture e stravolgimenti: ecco Promixes, la nuova uscita di We Are Waves. In rotazione da qualche giorno, l’ep è composto da cinque canzoni prese dall’ultima uscita Promises e completamente stravolte: Viax e Cisa (rispettivamente voce/chitarra ed elettronica della band) hanno portato in giro nel corso del 2015 parallelamente a quella più tradizionale del quartetto new wave.

Nato quasi per gioco, il “set electro” a due si è ritagliato da subito una sua dimensione, rivedendo e stravolgendo gli stessi brani della band in una inusuale formazione che vede impegnati Cisa all’elettronica, synth e drum-machine e Viax alla voce e a un basso che non è un basso, stipato e distorto in un amplificatore da chitarra, ma che di questo strumento non ha quasi più nulla.

We Are Waves traccia per traccia

Si parte da What Happened Today, che vede interventi pesanti in aree elettroniche, con risultati che proiettano pesantemente in zona dark wave, con attinenze sia nel range dei Depeche Mode, sia dei Joy Division, ma con battaglie di pulsanti ancora più evidenti.

Midnight Ride segue più o meno gli stessi percorsi, approfondendo i battiti e oscurando ulteriormente la valle. Più agile il percorso di Children Lake, che pur incorporando elementi di elettronica vintage e un cantato profondo, corre via sul ghiaccio sottile delle produzioni synth pop.

Si martella un po’ a livello di ritmi e di drumming con Be Your Own Island, aggressiva e graffiante più della media dell’ep. Si chiude con la cover di How Soon is Now, in un gioco di specchi che coinvolge gli stessi We Are Waves e i maestri di color che sanno, The Smiths. Anche qui si privilegiano battiti pesanti e voci un po’ languide, ma la struttura del brano non subisce stravolgimenti “totali”.

Al netto di un’operazione nostalgia per una dark wave che in realtà non se n’è mai andata del tutto (ma roba così spessa non si sente tutti i giorni) il rifare il makeup alle proprie canzoni come hanno fatto We Are Waves può essere operazione divertente e portare a buoni risultati, come in questo caso.

Se ti piacciono We Are Waves assaggia anche: Nero