Savnko, “Young Demons”: recensione e streaming

Esce per Pitch The Noise Record Young Demons, il nuovo album di Savnko, un giovanissimo producer milanese, classe 1996. Un progetto che vuole raccogliere tutte le insolite emozioni provate durante questi ultimi due anni altrettanto insoliti: rabbia, incoscienza e voglia di tornare a una vera libertà, senza nessuna paranoia, paura o rimorso riguardanti la vita di tutti i giorni.

Questa pandemia ci ha fatto provare a tutti emozioni diverse rispetto a un qualunque altro anno solare, da chi ha provato e prova disagio rispetto alla situazione a chi cerca di sfruttarla a proprio vantaggio. Young Demons è rabbia, incoscienza e dimostra nel suo suono tanta voglia di tornare alla vera libertà. L’intenzione del disco è di portare l’ascoltatore in un mondo parallelo, Nella testa di due personaggi inventati, due bastardi che vivono senza nessuna paranoia, paura o rimorso riguardanti la vita di tutti i giorni.

Savnko traccia per traccia

Dagli abissi della lussuria emerge Lust, brano d’apertura del disco: schermaglie di chitarra e voci sussurrate e incomprensibili per un incipit breve e determinato.

La title track Young Demons si fa carico di un incremento brusco del ritmo e dell’aggressività.

Si sprofonda in abissi intimi con Fighter, almeno per la prima parte. Poi il ritmo subisce accelerazioni brusche, facendo pensare ai Prodigy, ma la malinconia non se ne va.

Breve e dai toni piuttosto netti Red dreams, poco onirica e molto intensa. Atmosfere à la Depeche Mode quelle che accolgono in Peyote, ma un’alba di ferro spunta e sovverte qualche criterio: i suoni si infittiscono e si finisce con una cavalcata elettrica.

Ritmi alti e chitarra in evidenza su Horns, altro passaggio vibrante del disco. Il finale, con Morning Lights Pizza, è piuttosto cupo e allungato su idee che sanno di new wave.

Buone mescolanze e ottimi risultati per Savnko, che lavora bene con i suoi giovani demoni, ripescando anche sonorità vintage ma tirate a lucido, senza dare sensazioni di eccessiva nostalgia.

Genere musicale: post rock

Se ti piace Savnko ascolta anche: Eugenia Post Meridiem

Pagina Instagram Savnko