Da venerdì 8 novembre sarà disponibile in digital download e sulle migliori piattaforme streaming Il Paese delle Stelle (Malamente/Artist First), l’ep d’esordio di Seck, giovane artista cresciuto tra l’hip hop e la trap, che debutta nel panorama della musica italiana.

«È un paese tanto piccolo quanto luminoso capace di spegnersi. Chi lo conosce ci torna sempre e non lo dimentica mai. È il mio posto nel mondo, il mio porto sicuro. – commenta Seck – Chi lo abita è capace di sognare e di non fermarsi alla realtà. È l’inizio del mio percorso dove ho visto amore e odio abbracciarsi, paura e coraggio rispettarsi e felicità e malinconia darsi spazio e tempo per agire e reagire. 

Ogni persona nel mondo ha il suo paese delle stelle, un posto dove riesce a provare le emozioni e a conservarle nel cuore. Qui, ho deciso di mettermi in gioco e di dimostrare a chi amo quanto possono essere speciali le stelle seppur lontante dagli occhi vicine al cuore. Domani, torneró nel mio paese delle stelle per cantare la mia storia.» 

Il Paese delle Stelle è l’esordio del giovane talento monzese ed è caratterizzato da un sound che si inserisce a metà tra il rap moderno e la vecchia scuola hip hop italiana con particolare attenzione ai testi, sempre orientati alla ricerca di parole non scontate e contesti non usuali. Seck scrive con questa consapevolezza ma corre contro il tempo, tra le pressioni che aumentano e la vita che pretende dimostrazioni.

L’ep è il frutto della collaborazione di molti producer tra cui Pitto, Frankindeed, Mndst, Alessio “Bongi” Buongiorno, Mark Azari. Prodotto da Stefano JNGT Giungato per Malamente. Èil primo di ep per documentare una parte del lavoro con la nuova label milanese, supportata da Cross+ Studio Milano, Ufficio Stampa GPC e distribuita da Artist First.