Szlug è un viaggiatore dello spazio e del tempo. La sua musica unisce sia luoghi e paesaggi diversi ma anche epoche e tempi diversi. Szlug è il moniker dietro il quale si cela il giovane producer calabrese Francesco Saporito e Protect Us è il suo singolo d’esordio.

Il brano esprime quella sorta d’inquietudine tipica dell’uomo contemporaneo che sta progressivamente perdendo tutti i suoi tradizionali punti di riferimento, compresi anche i luoghi e gli scenari del suo vissuto che stanno sempre più andando alla deriva e verso la desertificazione e, di conseguenza, verso l’oblio. A testimonianza e a riprova di ciò vi sono i cimiteri industriali presenti nel video, luoghi che un tempo erano (non solo miei) importanti punti di riferimento per il territorio e per il suo tessuto sociale e lavorativo”. (Szlug)

Pagina Facebook