Sound My Way (Black Out Dischi) è il primo album solista e strumentale di Antonio McFly Morelli (metà del progetto tra it-pop e indie-rock dei Baryonyx). Il disco segue la pubblicazione del primo singolo dal titolo Irish Soul

Antonio McFly Morelli traccia per traccia

Si parte baldanzosi da The Sunrise, sostenuta dal pianoforte con un sassofono che si muove sullo sfondo. C’è un po’ di Sudamerica nei suoni elastici di Dream Clouds, con il basso che si muove con eleganza e la chitarra che si prende spazi piuttosto importanti.

Molto dinamico e anche piuttosto muscolare il movimento che si avverte in Let Me Swap. Più leggera l’aria di Night Jam, che porta anche un velo di malinconia con sé.

Si picchia un po’ in Strum and Bass, che mescola drum and bass e sturm und drang, tipo. Ne esce un funky piuttosto articolato e corposo, con il fantasma di Santana sullo sfondo.

Piuttosto ballata e movimentata anche Conga Jazz, metre con Empathy si ascende a suoni più “cosmici”, con qualche traccia di new wave. Si chiude con il singolo, una Irish Soul che ha qualche influenza folk ma anche molti spazi elettrici per la chitarra.

Antonio McFlyMorelli sceglie di tenere brevi le tracce (nessuna raggiunge nemmeno i tre minuti), probabilmente con il preciso intento di fornire un assaggio e non il piatto completo: per le proprie dinamiche la musica strumentale è argomento da maneggiare con cautela, e McFly riesce a portare a termine la missione con consapevolezza ed eleganza.

Genere: jazz, alternative

Se ti piace Antonio McFly Morelli assaggia anche: Baryonyx

Pagina Facebook