CRP: “Manifesto” è il nuovo video

Manifesto è il secondo singolo e video estratto dal disco d’esordio di CRP – Collettivo Rivoluzionario Protosonico.

Il brano è anche quello che più li rappresenta sia come stile sia come testo: non a caso, apre l’album Beati voi! Il video, riprendendo proprio i vari concetti sollecitati dal testo, rappresenta la ricerca spasmodica di qualcosa in cui credere, il disprezzo della cultura e del diverso, la violenza, stregoni di religioni inventate e altro ancora.

Il testo è una sorta di manifesto al contrario: un elenco di situazioni, di input e immagini da cui siamo bombardati ogni giorno e che non ci piacciono. Si va dalle aragoste bollite (noi siamo vegetariani e animalisti) alla cagnetta Laika. E ciò che è peggio è che tutto ciò sembra ormai far parte di una religione o, meglio ancora, di una droga: queste informazioni, questi prodotti, sono tutte nuove dipendenze, nuove droghe. Ma in realtà sono tutti spostamenti: l’uomo cerca false divinità, qualcosa in cui credere, qualcosa che possa dare un senso alla propria esistenza. A livello musicale, il brano risente di certe tendenze della musica berlinese anni ‘80 e, per quanto costruito su una base ritmica martellante ben definita e una struttura chiara, la chitarra, ma soprattutto il basso e la tastiera, si muovono su linee rumoristiche fra organi e pianoforti martellati e corde grattugiate

Pagina Instagram CRP