Francesco Savini: l’intervista #senzacontesto

Francesco Savini ha appena pubblicato il nuovo singolo, Maratoneti, e noi gli abbiamo rivolto qualche domanda #senzacontesto.

Il disco che ti ha più segnato come artista nel 2020

Il disco che ho ascoltato di più in questo 2020 è sicuramente “Possibili Scenari” di Cesare Cremonini che è anche uno dei miei dischi preferiti. Ascolto Cremonini da ormai un paio di anni ed è stato molto importante per me e per la mia crescita musicale e cantautoriale.

Il film che hai guardato da solo durante la quarantena

“The Wolf Of Wall Street” con Leonardo Dicaprio è stato uno dei film che ho consumato, anche perché dura 3 ore ed ha occupato una buona parte delle mie giornate.

La canzone che ti ricorda l’ultima volta che sei stato innamorato

Sono innamorato e la canzone che mi ricorda la mia ragazza è “Non potrei mai” dei Fast Animals and Slow Kids. Abbiamo passato l’estate a cantarla a squarciagola in macchina insieme!

Quel libro che devi leggere, ma non ti ha mai convinto abbastanza

Direi “L’Acchiappasogni” di Stephen King. Sono un grandissimo ammiratore di Stephen King ma quel libro non mi ha mai convinto. Una mia caratteristica è quella di finire sempre i libri che comincio a leggere, ma su “L’acchiappasogni” ho fatto davvero fatica!!

Una foto senza nessun tipo di contesto

Pagina Facebook