Giulio Cantore: “Pane” in anteprima esclusiva su TRAKS

A poco più di un mese di distanza da La Mia Via, torna ad affacciarsi sulle scene Giulio Cantore, con un nuovo particolarissimo singolo intitolato Pane, oggi in anteprima esclusiva su TRAKS.

Il brano, in uscita il 9 giugno su tutti gli store digitali grazie al supporto di Believe e Bajun Records, parla di pane in senso metaforico e lo fa con la genuinità e la semplicità che da sempre contraddistinguono lo stile del cantautore romagnolo. A raccontarci la genesi del brano è lo stesso Giulio Cantore:

L’idea del brano nasce tanti anni fa da un dialogo col mio amico Ivan, di professione panettiere. Gli parlavo delle difficoltà del fare il musicista lamentando una vita e un futuro estremamente precario. Lui mi disse: “Non devi preoccuparti, perché di pane e di musica ce ne sarà sempre bisogno”. Mai avevo pensato a una cosa simile, e dopo tanti anni mi rendo conto che questa frase mi ha accompagnato e incoraggiato, traghettandomi fin dove sono ora… sempre precario, ma con questa frase di buon auspicio in tasca.

Il brano parla di pane in senso metaforico. Il pane è fatto di tre ingrendienti: acqua, farina e sale, eppure ogni volta è diverso, miriadi di forme e sapori differenti. Anche la vita è fatta di funzioni elementari, come mangiare, bere, respirare, eppure possiamo “impastarla” in tanti modi. Il brano è un invito a gustarla questa vita, perché il tempo passa anche sotto la crosta..o la pelle, che dir si voglia”

Così come per i precedenti singoli, anche l’artwork di “Pane” è tratto da un disegno di Marcello di Camillo, coinquilino di casa e laboratorio di Giulio Cantore.

Pagina Facebook Giulio Cantore