Sabato 14 novembre Demodè e Clash Club presentano il Management del dolore post-operatorio, una delle band indie-rock italiane protagoniste del successo di un genere e di una filosofia (l’indie), leader della musica italiana degli ultimi anni.

“L’arte deve per forza di cose essere immorale, se vuole essere originale”: con questa frase che arriva dalla gola di Luca Romagnoli, Demodè e Clash Club danno il benvenuto alla band di Lanciano che aprirà una lunga nottata di indie-rock nel pieno centro di Bergamo, in via Baschenis.

Dopo il live del Management del dolore post-operatorio le due sale del Clash Club daranno il via alle danze a ritmo di indie, brit-rock, garage e punk secondo la pura attitudine di Demodè che ha riportato i live e il sano divertimento musicale nel cuore della città.

Lo stesso spirito apprezzato sia da pubblico, sia dalle band fra i quali non esistono barriere ma solo connessioni provocate dalla condivisione dello spazio e delle vibrazioni della musica che rimane protagonista anche dopo il concerto, fino all’alba. Dopo il Management del dolore post-operatorio un altro big della scena indie italiana calcherà il palco del Clash Club a dicembre: il 19 sarà ospite Adriano Viterbini, chitarrista e frontman dei Bud Spencer Blues Explosion. Il tesseramento al Clash Club, obbligatorio ma gratuito, è disponibile online su www.clashclub.it

Clash Club
via Baschenis 9, Bergamo
ingresso: 15€ (12€ in lista)
evento fb: https://www.facebook.com/events/905966129439227/