Nashley: “Giovane e triste” è il nuovo video #trakofthenight

Fuori il video del nuovo singolo di Nashley, Giovane e triste (Ventidiciotto, licenza esclusiva Believe), disponibile in streaming e digitale. Il video racconta una storia di malinconia e attesa eterna di qualcosa che non arriverà mai. 

Girato in una stanza d’hotel e in una Milano grigia in un giorno di pioggia, il video si apre con il protagonista che impugna la chitarra e scrive una canzone, ispirato da un senso di tristezza e solitudine che si riflettono nei gesti più comuni. Suonare sembra essere una soluzione, ci si ritrova in un garage per provare il brano appena scritto, ma la malinconia ritorna e Nashley si ritrova solo e pensieroso in macchina in un parcheggio: sullo sfondo le luci di una città lontana e la pioggia che batte incessantemente. 

Il mood in generale è molto malinconico come il testo della canzone – spiega Nashley – C’è una persona che non mi calcola più, che chiamo e non risponde, la cerco e non la trovo, fino a che la storia sembra chiudersi nel momento in cui scendo dalla macchina e vado verso la fermata dell’autobus, ma non arriva neanche quello e quindi vado via da solo. Il tutto racconta l’attesa di qualcosa che in realtà non arriverà mai”.

Giovane e triste unisce sonorità urban e pop su un tappeto sonoro minimale, che lascia esprimere alle parole tutta la profondità del messaggio: l’artista si sente intrappolato in una disperazione che lo porterà ad avvicinarsi alla figura fragile di Kurt Cobain, in una vita di successo che però non riesce a colmare il vuoto che sente dentro.

Stavo seduto sul mio posto nel solito treno Vicenza-Milano e mi sono imbattuto in un documentario su Kurt Cobain – commenta Nashley – Conoscevo già abbastanza bene la storia e la musica dei Nirvana, ma qualcosa dentro di me si è mosso improvvisamente. Mi hanno colpito molto le parole che diceva Kurt Cobain, le frasi che scriveva, i sentimenti che provava. In alcune cose mi ci ritrovavo molto. Qualche minuto dopo ho scritto quello che è un po’ lo slogan del pezzo ‘Morirò giovane e triste come Kurt Cobain, vorrei imparare a cadere un po’ come le stelle’, il resto si è praticamente scritto da solo. In fondo tutti i giovani sono un po’ tristi, no?

Pagina Instagram Nashley