La maschera è il titolo del nuovo singolo di Nicoletta Noè, che anticipa l’uscita di un ep per Romolo Dischi contenente i singoli già pubblicati dall’artista, e un album previsto per l’autunno 2020.

Lontana dalle mode del momento, dall’animo rock e dalla voce graffiante, Nicoletta Noè non rinuncia alla vena cantautorale nei suoi testi, raccontando le difficoltà di essere davvero se stessi, senza le maschere che quotidianamente dobbiamo o vogliamo indossare.
C’è un momento in cui la maschera che ciascuno di noi indossa non regge più: scricchiola, si sbriciola, cade a pezzi, poi si scioglie, si accartoccia. Ora sei a nudo, senza trucco, senza filtri, senza difese, senza distrazioni, senza parole, senza lo sguardo degli altri. Solo tu e il tuo silenzio, il tuo abisso e te stesso. Dove sei stato per tutto questo tempo? Che ne è stato di te e del tuo tempo? Ora senza la tua maschera hai il coraggio di guardarti in faccia?

L’artista è interessata alla comprensione delle mille sfacettature dell’animo umano. Racconta di sé: “tra tutte le specie viventi temo di più quella umana da cui al contempo ne resto perdutamente invischiata”. Durante il lockdown queste sensazioni sono apparse evidenti agli occhi di tutti: spavento, mancanza di punti di riferimento e incertezza hanno messo a dura prova tutti noi. Qualcuno ha provato ha reagire, cercando di considerare le ferite come fessure dalle quali far entrare la luce. Nonostante il testo sia stato scritto prima della pandemia, si dimostra estremamente attuale.

Pagina Facebook