Oscar Latino, non abbattersi mai #TraKs

Oscar Latino_cover In Radio_ph. Ania BaldoniIl suo singolo, In Radio, è già in giro da qualche giorno: in attesa di un album che si preannuncia interessante, abbiamo intervistato Oscar Latino.

Puoi raccontarmi come nasce il tuo nuovo singolo, "In Radio"?

Il singolo nasce dall’esigenza primaria di raccontare la situazione italiana. Vorrei anche spronare i giovani a non abbattersi mai e a osare di più affinché qualcosa possa cambiare, sperando, come dice il titolo , che un giorno girando stazione in radio si possano sentire notizie di ripresa economica e non soltanto cronache nere.

Le tue canzoni nascono anche dall'incontro con Mauro Munzi: puoi dirci qualcosa del tuo rapporto con lui, che è anche il batterista dei Dhamm?

Il rapporto è nato casualmente poiché entrambi militiamo nello stesso ambiente musicale. Ho incontrato Mauro Munzi, il mio produttore, in occasione della realizzazione di una sigla scritta, cantata e composta per un noto Tour Operator mondiale.

Dopo questa occasione Mauro ha voluto dar vita a questo progetto e posso dire che da lui ho appreso i segreti e i trucchi del mestiere.

Il tuo disco è in lavorazione: puoi anticiparci qualcosa?

Si esatto è in fase di ultimazione e l’uscita è prevista per primavera/estate prossima. L’album conterrà tre singoli tra cui IN RADIO e 7 nuove tracce di cui una sarà acustica con pianoforte.

Le nuove tracce conterranno sonorità ancora più rock e una sarà duettata con un cantante a sorpresa.

I tuoi video sono spesso legati a situazioni solari: puoi raccontarci come nascono e quanta parte nell'ideazione hai avuto?

Le situazioni solari mi fanno star bene, probabilmente dipende anche dalle mie origini siciliane. I miei video nascono da una stretta collaborazione con il regista Stefano Cesaroni che sta seguendo la realizzazione degli ultimi quattro videoclip.

Abbiamo una grande sintonia, riesce sempre a trovare il giusto compromesso con i miei gusti e i suoi e dà spazio alle mie idee. Possiamo dire che il risultato finale è frutto di lunghe sedute e chiacchierate tra il produttore, il regista e me.

Nessun commento ancora

Lascia un commento

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi