Daimon D., “Clouds As A Shelter”: recensione e streaming

Album di debutto per i Daimon D.: si intitola Clouds As A Shelter ed è disponibile in digitale e formato fisico nello store ufficiale di Ghost Record Label.

Daimon D. traccia per traccia

Si parte subito con un certo livello di aggressività grazie all'oscura e molto elettrica In the rain.

Parte piano e con una certa dose di oscurità Waiting for the end, che poi però accelera e svaria un po', aggiungendo chitarra e dosi di rock rumoroso.

Si prosegue con Confusion, che si fa piuttosto minacciosa e lascia molto spazio a drumming e chitarra elettrica.

Più vicina ai concetti del rock classico, ma sempre con una ruvida patina alternative, ecco poi la fluida Dream.

Molto contrastata e anche piuttosto teatrale Empty Mirror, che ha influenze progressive, esplosioni improvvise e cambi di ritmo a pioggia.

Si finisce con What I See, ballata di congedo acustica e ricca di tristezza.

Particolari da limare e qualche allargamento dell'orizzonte sonoro sembrano necessari, ma i Daimon D. compiono un primo passo interessante grazie a un disco potente e ispirato.

Genere: post grunge

Se ti piacciono i Daimon D. assaggia anche: Againstorm

Pagina Facebook

Nessun commento ancora

Lascia un commento

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi