Fabio Pigato: una cena con i Sonic Youth

Si chiama Post-Burger (Edizioni La Gru, 118 pagine) il primo romanzo di Fabio Pigato, un testo che "nasce dall'amore per la musica", come spiega lo stesso autore. Che ha gusti piuttosto dettagliati sia riguardo le sette note, sia riguardo dove e con chi cenare.

Ci spieghi chi sei?

Mi chiamo Fabio Pigato, vivo in provincia di Vicenza. Presto servizio come volontario presso un’associazione culturale (centro stabile di cultura) per cui scrivo anche di musica e collaboro con una web tv (CULT-TV). Questo mi ha dato modo di intervistare molti musicisti (Steve Wynn, Massimo Zamboni, Edda, Jozef Van Wissen, per citarne alcuni) Tutti mi hanno dato grandi stimoli, da cui è germogliata l’idea di scrivere un romanzo.

Definisci il tuo primo libro, "Post-Burger", un "romanzo musicale". In che senso?

Post-Burger è un romanzo musicale in quanto ho scelto dei dischi di cui volevo parlare, li ho messi in ordine cronologico (anche se ti avviso che potresti trovare delle imprecisioni, anzi ne sono sicuro) e successivamente ho creato una storia che li rispecchiasse. Il libro copre l’arco temporale dal '91 al '94. C’e un rinnovato interesse per quegli anni e io sono un opportunista che punta a trasferirsi a vivere su Instagram:))

Il tuo romanzo parla di musica, malattia (e caos). Pensi che davvero la musica abbia un potere curativo (anche contro il caos imperante)?

La musica ha sicuramente un valore terapeutico per il protagonista. Diciamo che i brani che ascolta nella sua camera lo aiutano a comprendere meglio le cose che lo circondano, in quanto gli mancano gli elementi per capirle a fondo. Sia per la sua giovane età sia per la malattia che lo ha reso introverso.

Scrivi che speri che i Sonic Youth si riformino e ti invitino a cena. Sicuro che si mangerebbe bene?

Come dice A. a un certo punto del libro: “Se il sarcasmo si potesse mangiare Thurston e Lee sarebbero degli obesi". Mangeremmo male, ma ci divertiremmo un sacco. Un antidoto contro l’influencer di stagione 🙂

Nessun commento ancora

Lascia un commento

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi