Kali-Vinile-12-Cover-Trax.inddCon un paio di ep alle spalle, i Kali arrivano all’esordio poco più di un anno dopo la loro formazione. Il risultato è La libido del lunedì, nove tracce pop rock di ispirazione piuttosto varia.

Si parte con i ritmi insistenti di Essex Blues, dalla struttura molto semplice costruita soprattutto su chitarra e voce. Tabaccaia mantiene i ritmi alti e complica gli assunti dell’ispirazione gettando un po’ di Fellini nel panorama.

In evidenza il lavoro di basso all’interno di Lato A, che però raggiunge vette piuttosto rumorose grazie alla chitarra. Le Petit Chaperon Rouge alterna momenti di rabbia ad altri più calmi.

Mantra persegue una scia orientale ma con ritmi più alti benché ondivaghi. Si torna in Occidente con Marlene, dal percorso più classico, anche se il cantato qui e là si fa quasi sussurro.

Anche Roma si intesse sulla chitarra ma persegue volute piuttosto ampie, salvo poi concentrarsi su accelerazioni d’impatto. Sputnik 2 la cagnetta Laika immerge in sonorità più diffuse e in panorami più oscuri, con vaghi sapori d’Oriente e di sitar. Si chiude con il recitato di Tina, dedicato alla Valentina di Crepax.

C’è qualche perplessità per fasi di cantato troppo marcate, ma il disco merita comunque attenzione per una buona dose di energia distribuita lungo tutte le tracce. Ecco le prossime date della band.

13 Marzo 2015 – Casa Azul – Follonica (Gr)

14 Marzo 2015 – 45 Giri Live – Giulianova (Tr)

20 Marzo 2015 – Ferro 3 – Scafati (Salerno)

21 Marzo 2015 – Blue Dahlia – Marina Di Gioiosa Jonica (Rc)

11 Aprile 2015 – Taverna Del Barton – Grignasco

21 Aprile 2015 – Fuoritema – Urbino