La recensione: “Starting from Lungs”, Lexie #TraKs

Si chiama Starting from Lungs l'ep d'esordio dei Lexie, trio romano di rock pop nato nel 2014 ma già produttivo e animato da intenzioni precise.

Si parte da sensazioni elettriche con Starting from lungs, colorata di pop rock ma abbastanza ruvida da fare da contraltare alla voce per lo più dolce della cantante Marta Maria Di Nozzi.

Piuttosto veemente anche Hide, con un passo sostenuto e chitarre dagli echi profondi. C'è un beat dance alla base di Adele, che però lungo il percorso si trasforma con accenni di chitarra elettrica e insistenze ritmiche

Molta vocalità disciolta in vaste dosi all'interno della peraltro elettrica Lights, dalla struttura piuttosto classica (da pop melodico anni Ottanta si direbbe) ma dalle variazioni significative.

Più robusto il suono all'interno di Stay, che chiude l'ep su toni accelerati ma senza uscire da quanto seminato fin qui.

Un debutto sicuramente incoraggiante, e sicuramente non privo di ingenuità. Ma la sostanza su cui i tre ragazzi costruiscono è buona e se avranno lo spirito giusto per osare di più potranno togliersi qualche soddisfazione.

Nessun commento ancora

Lascia un commento

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi