Lilith Festival della Musica d’Autrice 2021: ecco la decima edizione

Giunge alla decima edizione il Lilith Festival della Musica d’Autrice, in collaborazione con Giardini Luzzati Spazio Comune, Pepita Ramone, Centro Antiviolenza Mascherona, GoodMorning Genova.

Questi gli eventi principali:
Mercoledì 23 giugno, Giardini Luzzati: live di Rachele Bastreghi. Componente dei Baustelle, una delle band italiane più seguite e apprezzate. Presenterà il suo primo vero disco da solista, “Psychodonna”. Prima di lei si esibiranno Marte e Adèl Tirant, vincitrice del Premio Zonta alla Musica d’Autrice.

Giovedì 24 giugno, Giardini Luzzati: live di Mara Redeghieri. Frontwoman del gruppo storico degli Ustmamò, autrice di brani come “Meravigliosa creatura”, scritta a quattro mani con Gianna Nannini, porterà il suo recital-concerto “Futura Umanità”. L’ apertura è affidata alla cantautrice ferrarese Serena Diodati.

Mercoledì 7 luglio, Giardini Luzzati: live di Cristina Donà: artista di riferimento per molte cantanti e cantautrici in Italia, presenterà in anteprima il nuovo lavoro “DeSidera”. Accompagnata dal chitarrista e produttore Saverio Lanza, il loro si preannuncia un live tra i più attesi di questa stagione. Aprirà il concerto Federica Losi.

Durante il Lilith Festival si terrà a Palazzo Ducale, presso la Sala Liguria, una mostra dedicata alle donne e il lavoro, in collaborazione con il Centro Antiviolenza Mascherona.

Come sempre, oltre alla qualità della proposta musicale, istanze del Lilith Festival sono quelle della cultura delle pari opportunità e del contrasto a ogni violenza di genere. Dicono le organizzatrici: “Che le donne nei cartelloni delle rassegne musicali come nei media continuino adessere scarsamente rappresentate ci sembra abbastanza ingiustificato, visto che non mancano le proposte e i progetti interessanti e importanti. Siamo comunque liete di presentarne alcuni attraverso il nostro Festival”.

Info e prevendite su www.lilithassociazioneculturale.it