Lorenzo Polidori: l’intervista #senzacontesto

Per la consueta rubrica #senzacontesto, oggi vi presentiamo Lorenzo Polidori, giovane virtuoso della chitarra Fingerstyle, nato a Firenze nel 1997. Lo scorso 15 febbraio è uscito per l’etichetta Fingerpicking.net il suo album di debutto dal titolo Carousel. L’album racchiude undici tracce caratterizzate dal sound della chitarra fingerstyle. Le tecniche e i virtuosismi contenuti nei brani vengono sintetizzati da Lorenzo in uno stile fresco, fluido e originale riuscendo così a muoversi tra vari generi musicali.

Ciao! Questa sarà un’intervista un po’ atipica: ti verrà chiesto di elencare e commentare cinque cose. Cominciamo:

Il disco che ti ha fatto innamorare della musica

Il disco che mi ha fatto innamorare della musica è senz’altro Dire Straits, dell’omonimo gruppo  inglese. Un album elegante e raffinato caratterizzato dal tocco indelebile di Mark.

Il film che riguarderesti all’infinito senza mai stancarti

Di solito non guardo i film più di una volta, ma la saga di Star Wars la rivedo ogni anno!

La canzone che ascoltavi più spesso da bambino

Domanda difficile, sono tante! Probabilmente September degli Earth, Wind & Fire!

Quel libro di cui continui a rimandare la lettura

Non sono un grande lettore, ma mi piacerebbe molto iniziare a leggere La Coscienza di Zeno.

Una foto senza nessun tipo di contesto

Pagina Facebook Lorenzo Polidori
Pagina Instagram Lorenzo Polidori