Neil & Liam Finn, “Lightsleeper”: la recensione #TRAKSTRANGERS

Affari di famiglia: Neil & Liam Finn, padre e figlio, pubblicano Lightsleeper, disco che vede la partecipazione anche di altri famigliari dei due. Registrato principalmente nello studio di Neil a Auckland, Lightsleeper aveva lo scopo di catturare un'atmosfera di "inizio sognante e cinematografico" e di trattare - in parte - con il "profondo passaggio generazionale" del matrimonio di Liam, e poi la successiva nascita del suo bambino: il primo nipote di Neil.

Neil & Liam Finn traccia per traccia

Come in un'evocazione, la prima traccia Prelude - Island of Peace si celebra con cori gioiosi e festanti, chiusi però da una coda quasi industrial.

Ma l'atmosfera peace & love si restaura immediatamente con la languida Meet me in the air, che ha idee 60s ma sonorità più vicine all'oggi.

Where's My Room potrebbe portare sintomi di smarrimento, e invece si traveste di funk e cammina guardinga, fino a sensuali coretti femminili finali.

Acustica e tranquilla, ecco poi Anger plays a part, contrassegnata da curiosi rimbombi del drumming, ma anche di un'atmosfera molto Wilco.

Listen è morbida ma incisiva, con il pianoforte a sostenere il brano, che è fra i più intimi e meditativi del disco.

Molto tranquilla anche Any Other Way, mentre Back to Life si rivela un po' più urlata, senza perdere in eleganza, con un curioso stornello di mandolino.

Hiding place apre di pianoforte e tristezza, passando poi ad atmosfere più sognanti e a strumenti meno regolari, facendo pensare questa volta ai Mercury Rev.

Si procede poi con Ghosts, non troppo fantasmatica ma colorata di cori e suoni oscillanti. Ci si tranquillizza un po' con We Know What it Means, animata da piccole percussioni e con derive finali un po' jazz e un po' psych.

Si arriva così a un finale morbido e sentito: Hold Her Close, voci e chitarra classica, a cercare e trovare armonie dolci.

Un disco molto piacevole e vario, quello firmato da Neil & Liam Finn, curato nei dettagli e ricco di canzoni spesso sorprendenti.

Genere: cantautori

Se ti piacciono Neil & Liam Finn assaggia anche: Orson

Pagina Facebook

Nessun commento ancora

Lascia un commento

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi