Secondo capitolo della “trilogia social” il nuovo singolo targato Sabia. Socialite ci porta dentro al rapporto privato con la rete, specchio riflettente che ci restituisce un caleidoscopio di futili abitudini quotidiane, dove ognuno si assomiglia sempre più, si conforma sempre più a un modello unico che ci de-personalizza, racchiudendo tutte le nostre interazioni, le nostre paure, le nostre speranze nel palmo della mano.

Il potente inciso: “Cercheremo di uscire di casa, la Terra è piena di umanità anche se adesso forse no” ci sbatte in faccia l’attualità di questo tempo nello spazio di una sola frase, tanto vera quanto amara.

Pagina Facebook