souLOfmyShoEs, “Apart”: recensione e streaming

s o u L O f m y S h o E s è un progetto solista nato a Torino nel gennaio 2010, con la collaborazione di alcuni volenterosi amici. Le canzoni vengono composte e registrate in casa con un pc, una chitarra e qualche effetto midi. Da dieci anni il progetto vive sulla scorta di alcuni ep usciti nel corso degli anni. Apart è il nuovo lavoro.

souLOfmyShoEs traccia per traccia

L’ep si apre con il loop introduttivo di Stay, che introduce a un mondo sonoro moderato e plastico. Con Honeymoon arriva anche il cantato, che è figlio, come il resto del brano, dell’alternative internazionale dai Nineties in qua, compreso di umore piuttosto in down, e di sfarfallii elettronici.

Leave, continuazione ideale ancorché opposta di Stay, riprende le fila di quest’ultima. Anche qui niente cantato ma qualche elaborazione più fantasiosa del tema.

Voce femminile, quella di Tiziana Pellegrino, per un’eterea The Answer, arrotolata su un movimento di chitarra. Il disco si chiude con un ultimo strumentale, Apart, la title track, capace di una crescita finale, composta e armonica.

Progetto interessante e singolare quello di souLOfmyShoEs, casalingo nel senso più positivo del termine, quasi timido nella propria espressione ma in grado di offrire molto, pur mantenendosi sempre minimal.

Genere musicale: alt-pop, songwriter

Se ti piace souLOfmyShoEs ascolta anche: Anthony

Pagina Facebook souLOfmyShoEs