Ha puntato alto, a livello di featuring, Willie Peyote: ci sono Shaggy e Don Joe ad aiutarlo a raccontare un allegro ed estivo Algoritmo, il nuovo singolo.

Willie Peyote, “Algoritmo” – il testo

Il destino è solo una combinazione un caso
trovare i pezzi di sto puzzle
e chissà dove sono sparsi
con tutto sto via vai è già difficile incontrarsi
a forza di provarci
io le mie emozioni le ho criptate
le ho nascoste tipo in codice le hai decifrate
la mia chiave era segreta ma tu sei un hacker
per la mia dieta tu sei un torta sacher
poi quando balli girano le teste come eliche se fai le mosse giuste come un social media manager
se in amore non ci sono regole
sai che chi è più forte non ha paura di sembrare debole

Tu ti muovi così bene dimmi come fai
ad entrare senza password e a sgamarmi i file
l’algoritmo ha il tuo ritmo
l’algoritmo ha il tuo ritmo
che mi vedi più leggero di una versione live
è che con te mi prendo bene anche senza wi-fi
l’algoritmo ha il tuo ritmo
l’algoritmo ha il tuo ritmo

Se non sei il numero uno vali zero in questo codice binario
il codice binario
se il treno passerà una volta sola mi consola tanto non è mai in orario
invece ho ? straordinario
se ho un metronomo
la tua sola presenza mi chiude lo stomaco
sei il mio dietologo ma faccio finta tipo volpe e l’uva
come se non hai l’ombrello e fuori diluvia
convinti che per essere sicuri serva costruire muri e barricare le emozioni in una cassaforte
e solo una combinazione con i tuoi numeri puoi andare
oltre
hai il passepartout per queste porte

Tu ti muovi così bene dimmi come fai
ad entrare senza password e a sgamarmi i file
l’algoritmo ha il tuo ritmo
l’algoritmo ha il tuo ritmo
che mi vedi più leggero di una versione live
è che con te mi prendo bene anche senza wi-fi
l’algoritmo ha il tuo ritmo
l’algoritmo ha il tuo ritmo

Tu ti muovi così bene dimmi come fai
ad entrare senza password e a sgamarmi i file
l’algoritmo ha il tuo ritmo
l’algoritmo ha il tuo ritmo
che mi vedi più leggero di una versione live
è che con te mi prendo bene anche senza wi-fi
l’algoritmo ha il tuo ritmo
l’algoritmo ha il tuo ritmo

Pagina Facebook