Chiazzetta: l’Assassino è il maggiordomo #intervista

Esce il nuovo singolo di Chiazzetta, Basta, che anticipa l’uscita dell’album (conclusivo) dell’artista. Il brano, distribuito da Believe e prodotto da Roberto Cola – Il Piano “B” progetti sonori, ha sonorità decisamente su un mood dance passivo aggressivo e nasce da anni e anni di frustrazioni accumulate che finalmente esplodono sulla cassa dritta.

Ma il botto lascia spazio a un’inedita pace che passa per una definitiva accettazione di se stessi e del proprio percorso. È sicuramente un ottimo trailer del disco in uscita il 7 ottobre dove Gabriele dirà per sempre addio al personaggio di Chiazzetta e diventerà finalmente una “persona”. 

Da dove è nata l’ispirazione per Basta?

Era un periodo che mi piaceva fare brani martellanti e ripetitivi, prima è arrivata l’idea di fare una canzone in cui dicevo “Basta” un sacco di volte, subito dopo l’idea di fare un pezzo contro i miei stessi sostenitori, che poi non sono i veri sostenitori ma quelli che fanno finta.

Possiamo aspettarci anche un videoclip?

Sì, il video c’è ed è un po’ il mio Otto e mezzo di Fellini perché parla proprio del fatto che non sapevo come fare il video, preso dalle registrazioni del disco e da una serie di altri cetrioli.

Un artista di un genere completamente diverso dal tuo che comunque consiglieresti?

Rispondo sempre Marracash a questa domanda

C’è qualcosa del tuo passato musicale che cambieresti?

In realtà la trama del mio disco è proprio questa: torno indietro nel tempo per impedire a me stesso di fare la musica e diventare Chiazzetta. Purtroppo però, come Christian De Sica in A spasso nel tempo una volta tornato indietro faccio la stessa cazzata e ripristino la linea originale.

Lasciamoci con uno spoiler!

Disco nuovo di 40 canzoni, l’assassino di Chiazzetta è il maggiordomo.

Pagina Instagram Chiazzetta