Piccolo album colorato è l’ep d’esordio di Davide Diva: un insieme di canzoni di speranza che guardano al futuro, cercando di trovare un po’ di gusto nel presente e ringraziando il passato senza troppa malinconia.

“La mia è Musica leggera” dice sempre, ed è proprio questa la sua arma vincente: la leggerezza con cui riesce a raccontare la vita, vestendola di una poetica tutta sua. Dopo Flash, Grigio Pedonale, Einstein e Luna che insieme hanno raggiunto solo su Spotify quasi 100k ascolti, Davide Diva presenta la sua prima raccolta di canzoni.

Davide Diva traccia per traccia

Qualche piccola dissonanza di pianoforte, e qualche sofferenza nel testo, per una morbida Flash, che apre il disco con qualche lampo di malinconia.

A dispetto del titolo, Grigio pedonale è molto animata e anche colorata, cantata con la consueta timidezza ma rafforzata dalla ritmica.

Con Einstein il drumming sale di colpi, con una sensazione quasi funk, tra finte citazioni e paure assortite, per un brano molto vivo.

Le richieste che arrivano dall’esterno sono al centro di Luna, ballata pianistica piuttosto intima.

Si chiude sul piano dei sogni e dei progetti con Miami, piuttosto romantica e ondeggiante.

Buone le sensazioni trasmesse da Davide Diva, che non sembra aver voglia di strafare ma rimanendo nei canoni mette lì cinque canzoni gentili e ben fatte, pop ma non banali, di buona intensità e talvolta anche divertenti.

Genere musicale: itpop

Se ti piace Davide Diva ascolta anche: Bianco

Pagina Facebook Davide Diva
Pagina Instagram Davide Diva