Depenna Caimano, “Vivere di attimi”: recensione e streaming


Resteremo soli insieme è il primo album dei Depenna Caimano, prodotto da Claudio Cattero e interamente registrato, mixato e masterizzato presso Manifatture Musicali.

Dietro i Depenna Caimano ci sono i tre ventiduenni Pietro Folco, Antonio Passarella e Dario Rubella che provano a scrivere canzoni, a volte riuscendoci a volte no. Musicalmente sono cresciuti insieme all’interno del progetto Disthurbia e negli anni hanno raffinato le loro sonorità, il risultato sono queste prime dieci canzoni.

Depenna Caimano traccia per traccia

Già lunedì apre le danze con un brano rock-pop con una certa aggressività (morbida) di fondo. Vivere di attimi prosegue su ritmi e attitudini simili, senza sorprendere.

Cesellata in modo più attento la ballad Come pioggia, costellata da coretti. Anche Senza sentire gioca con l'acqua, senza trovare guizzi particolari.

Eccoci poi a Chiara, già scelta come singolo, sporcata di elettronica e caratterizzata da un ritmo sostenuto e da un certo risentimento.

Intermezzo breve con Aula Studio, strumentale che accenna a idee psichedeliche. Un po' di groove anima Pagina Vuota, che insiste sulle derive quasi psych soprattutto grazie alle tastiere.

Ballatona intima, ecco poi Sbagliare ad amare. Si recupera ritmo con Il tempo è finito per noi, anch'essa costellata di coretti.

Si chiude con Resteremo soli insieme, title track e ballad malinconica incentrata su synth e voce, con inclinazioni indie pop.

Genere: pop rock

Se ti piace Depenna Caimano assaggia anche: La Canaglia

Pagina Facebook

Nessun commento ancora

Lascia un commento

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi