Lorenzo Del Pero: far pace con il sentimento dell’amore

Dell’amore animale, dell’amore dell’uomo, dell’amore di un Dio è il nuovo album, il secondo in italiano, di Lorenzo Del Pero, cantautore e poeta dell’entroterra pistoiese.

Il disco è stato anticipato dal singolo Verrà la pioggia, invettiva accorata verso i poteri forti. Lacrime e sudore per un disco cesellato per anni da Lorenzo in ogni minimo particolare lirico e sonoro.

Ciao Lorenzo. Com'è nato il tuo progetto?

Il disco nasce dall'esigenza di sfogare un carico di emozioni che mi appesantiva. Un'indagine dolorosa, introspettiva, per far pace con il sentimento dell'amore e decriverlo nelle sue più recondite sfaccettature. 

Quali sono state le tue influenze principali?

Non saprei da dove cominciare. Sono talmente tante e diverse che mi è impossibile sintetizzarle. Forse la definizione più suggestiva, l'ha data un mio amico quando, scherzando, mi ha scritto di aver sentito Chris Cornell cantare De Andrè.

Il nome del tuo disco è originale, da dov'è nata l'idea?

È appunto una vera e propria didascalia dei contenuti espressi nelle canzoni.

Con chi ti piacerebbe collaborare?

Con artisti le cui vite, rispecchino le loro canzoni. E sono pochi.

Parteciperesti mai a un talent show?

No. Parto dall'assunto che la musica e l'arte in generale non siano beni misurabili. Non si può dare un voto ai sentimenti.

Hai viaggiato e visto sicuramente moltissime cose, trovi differenze musicali tra l'Italia e il resto del mondo per quanto riguarda la gestione e la carriera degli artisti emergenti? E' più facile emergere altrove?

Non ci sono molte differenze ormai. Si trovano progetti interessanti un po' ovunque e si incontrano le stesse difficoltà a emergere. L'attenzione del mainstream è rivolta sempre di più a prodotti molto ben confezionati, ma una volta scartati, si rivelano scatole vuote. Ed è così anche nel resto del mondo.

Quali sono i tuoi prossimi progetti?

Scrivere con onestà e, per questo,  essere credibile.

Pagina Facebook

Nessun commento ancora

Lascia un commento

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi