Maltempo è il primo disco di Bipuntato, in uscita per V4V Records/The Orchard. Dopo l’anticipazione di Meteo, che insieme a Della Notte, uscito prima dell’estate, sarà contenuto nel disco, Bipuntato è pronta per il suo esordio discografico sulla lunga distanza.
 
In queste otto tracce la scrittura di Bipuntato ha incontrato la produzione di Valerio Ebert, connubio capace di fondere il pop malinconico con un R&B elegante.
 
Ogni traccia è collegata all’altra tramite una parola, un suono o da una sensazione di malinconia. Come quando il cielo grigio avvolge il mare: un passaggio tra il non sentire il tempo e avvertirlo sfuggirci dalle mani. Una transizione che concretizza il vissuto e crea una rete che spiega con semplici parole le sensazioni e le esperienze che determinano lo scorrere del quotidiano e della vita. Maltempo è un disco per coloro che amano uscire sotto la pioggia.

Bipuntato traccia per traccia

Si incomincia con Circostanze: handclap, un po’ di malinconia, qualche suono di chitarra e una certa carica soul nelle vene del brano d’apertura del disco.

Ecco poi Meteo, singolo che scivola elegante. Anche qui le sensazioni prevalenti sono quelle legate ai rimpianti, ma c’è anche una forza propulsiva che consente al brano di accelerare e spiegarsi su sonorità di funk leggero.

Pause e sguardi sul mare in Cassetti, che si dispiega con una dolcezza triste ma anche con un cantato fitto e sinuoso.

La title track Maltempo presenta da subito un buon giro di basso che accende di groove un brano piuttosto scintillante.

Partenze possibili e incertezze si consumano all’interno di Della Notte, colorata di synth, con telefoni ricomprati per non dirsi mai niente.

Di nuovo situazioni meteorologiche usate come metafora in Previsioni, apparentemente scanzonata e con una chitarretta funky insistente.

Scende poi la Bruma, con voci lontane, tastiere e ancora chitarra. Il disco si chiude sui ritmi marcati di Lascia stare, che sa di congedo amaro ma non arrendevole.

Posto che oggi come oggi i fazzoletti usati evocano tutt’altre situazioni, la copertina di Maltempo probabilmente evoca anche le lacrime di Bipuntato per eventuali cuori infranti. Ma c’è una consolazione in canzoni forti e fragili, molto colorate di r&b, con testi interessanti e con la forza di un esordio estremamente promettente.

Genere: r&b, pop

Se ti piace Bipuntato assaggia anche: Yuman

Pagina Facebook