Maestro Pellegrini, “Chi sono io – Vol. 1”: recensione e streaming

Chi sono io – Vol.1 (Pioggia Rossa Dischi) è la prima parte del nuovo album di inediti del Maestro Pellegrini, il secondo della sua discografia.

Cantautore, produttore e polistrumentista, il Maestro Pellegrini è un artista toscano attivo da diversi anni nella scena pop-rock italiana. Dopo aver collaborato con artisti come i Criminal Jokers, Nada, Bobo Rondelli, Motta, Il Pan del Diavolo, Enrico Gabrielli (Calibro 35), Carmelo Patti, Mobrici, Fast Animals and Slow Kids e The Zen Circus, di cui è ancora oggi il chitarrista, nel 2020 pubblica Fragile, il primo disco solista. Oggi è immerso nel fitto tour di anticipazione del suo secondo lavoro discografico, Chi sono io: rilasciate a maggio le prime cinque tracce, l’intero album verrà distribuito in autunno. Il progetto è stato anticipato dai singoli Chi sono io e Non puoi rimanere.

Maestro Pellegrini traccia per traccia

Il Maestro inizia a raccontarci chi è lui in Chi sono io, title track nonché apertura del disco. Con un giro che mi ricorda un filo Mobrici, la canzone cresce un po’ per volta, scegliendo l’elettronica (come per molti chitarristi di ultima generazione), con risultati synth pop personali e apprezzabili.

Nostalgie vintage e tristezze languide ci accolgono in Ruggine, brano cantato a mezza bocca ma che sa di intimità profonda. I movimenti languidi accompagnano la voce che va su e giù.

Una danza che prende fiato e spinta segue subito dopo: Non puoi rimanere ha movenze gentili ma un piglio deciso. Molto più sognante l’ambiente sonoro di Un’altra luna, che si aiuta con il piano per sottolineare le proprie tendenze dreamy.

Si chiude ancora con un certo pathos e molta tranquillità, all’interno di Canzone per un amico, ricordo indelebile per qualcuno che non c’è più.

Altro buon lavoro del Maestro Pellegrini (almeno mezzo), che sottolinea le proprie qualità indie pop, allargando però decisamente le proprie prospettive, con un po’ di coraggio da cantautore e qualche esplorazione sonora in più.

Genere musicale: cantautore pop

Se ti piace Maestro Pellegrini ascolta anche: Federico Dragogna

Pagina Instagram Maestro Pellegrini